1 1 1 1 1 1 1 1 1 1Rating 0,00 (0 Vote)
Pasticcio di Altamura
@Copyright 2019 CasaMicci
  • Difficoltà Facile
  • Preparazione: 01h:00m
  • Cottura: 00h:30m
  • lievitazione: 02h:00m
  • Pronta in: 03h:30m
  • Dosi per: 8 Persone
  • Calorie 0 Kcal
  • ItalianaTipica Regionale
  • EstateAutunno

Introduzione

Il pasticcio di Altamura, come gran parte delle ricette tradizionali, ha tante versioni ma sostanzialmente sono due dischi di pasta di pane che racchiudono una farcia di cipolle e pesce. C'è chi mette più o meno baccalà, chi il tonno non ce lo mette e chi non ci mette le olive. Ognuno, com'è giusto che sia, se l'aggiusta a proprio gusto.

Vivendo in Spagna mi accorgo che ci sono tantissime analogie con la nostra cucina.

Ho quindi optato per una contaminazione spagnola, considerando che anche qui il baccalà è molto presente nelle ricette e che, ovviamente, le cipolle tipiche di questa ricetta, le "sponzali" qui non sono reperibili. Ho utilizzato questo tipo di cipolle, le più simili alle originali:

Già che c'ero, ho aggiunto qualche acciuga del Cantabrico, considerate tra le migliori al mondo.

Ingredienti

Per la pasta

  • 250 gr farina 00
  • 250 gr farina di semola rimacinata
  • 250 ml acqua tiepida
  • 15 gr lievito di birra
  • 5 gr zucchero
  • 10 gr sale
  • 2 cucchiai olio e.v.o.

Per la farcia

  • 700 gr baccalà
  • 700 gr cipollotti "sponzali"
  • 100 gr olive nere denocciolate
  • 100 gr tonno sott'olio
  • 4 acciughe del Cantabrico

Istruzioni

1
Sciogli lo zucchero in metà dell'acqua tiepida e poi aggiungi anche il lievito. Sciogli bene e lascia riposare per 5 minuti. Intanto sciogli il sale nella restante acqua tiepida.
2
Nella planetaria (ma puoi farlo anche a mano) metti le due farine, due cucchiai di olio
3
versa il lievito sciolto, avvia alla prima velocità e aggiungi man mano il resto dell'acqua.
4
Lascia che la macchina faccia il suo lavoro...
5
L'impasto risulta morbido e deve essere lavorato un pochino.
6
Ad un certo punto ti accorgi che l'impasto si stacca facilmente dalle pareti e, benché morbido, non si attacca più alle mani.
7
Mettilo in una ciotola leggermente oleata, coperta con un panno o della pellicola e poni a lievitare in un ambiente riparato. Il forno spento, con la luce accesa, è perfetto. Deve raddoppiare di volume.
8
Intanto prepariamo la farcia. Io qui in Spagna non trovo certo le cipolle tradizionali pugliesi "sponzali", quindi mi sono dovuto arrangiare con quello che ho disponibile qui. Questo è quanto di più simile ho trovato. Quindi se non riesci a trovare le cipolle sponzali... arrangiati con quello che trovi. Riuscirai a superare il trauma, garantito!
9
Taglia le cipolle a fettine sottili e metti a stufare in padella a fuoco basso, con un filo d'olio, devono appassire lentamente nella loro acqua.
10
Quando sono diventate translucide è arrivato il momento di aggiungere il baccalà, deliscato e ben asciugato con carta assorbente.
11
Lascia pure che il baccalà si sfaldi tutto. Fai asciugare bene tutta l'acqua delle cipolle e del baccalà altrimenti l'eccessiva umidità impedirà alla pasta di pane di cuocersi...
12
Intanto prepara il tonno, le olive tagliate a metà e le acciughe a pezzetti.
13
Aggiungi il tutto alle cipolle e baccalà e lascia insaporire qualche minuto.
14
Quando il composto risulta bello asciutto, spegni, trasferisci in una ciotola di vetro e lascia raffreddare completamente. Volendo puoi anche preparare la farcia il giorno prima, risulterà ancora più saporita.
15
Ungi una teglia di 35cm circa di diametro con un filo d'olio.
16
Prendi l'impasto che ha lievitato ed è raddoppiato di volume...
17
Dividilo in due parti quasi uguali. Prendi quella un po' più grande e spianala con un mattarello. Deve risultare più larga della teglia di 3 o 4 dita.
18
Disponi il disco di pasta di pane nella teglia ed aggiusta il bordo.
19
Versa la farcia completamente fredda nella teglia e disponila in modo uniforme.
20
Spiana il resto dell'impasto a grandezza della teglia...
21
...e mettila sopra alla farcia, in modo da congiungerla con il bordo dell'impasto che hai messo sul fondo.
22
Piano piano, aggiusta l'impasto fino a far combaciare perfettamente i due dischi e sigillali.
23
Spennella tutta la superficie con olio di oliva. Con una forchetta bucherella la superficie affinché l'umidità della farcia possa evaporare. Inforna a 200 gradi, in forno ventilato già caldo, avendo l'accortezza di porre la teglia nella posizione più bassa del forno, in modo che la base possa ricevere più calore. Essendoci un ripieno che contiene comunque dell'umidità il fondo è sempre quello più difficile da cuocere.
24
A fine cottura la superficie deve risultare tutta bella colorita.
25
Va servito tiepido.

Conservazione

Si conserva tranquillamente per due o tre giorni, coperto con pellicola trasparente e scaldato in forno a 140 gradi per 15/20 minuti prima di servire.

Ricette correlate

©Copyright 2019 CasaMicci
ItalianaTipica Regionale
Tutto l'anno

Focaccia con cipolle

©Copyright 2019 CasaMicci
Francese
Inverno

Patate Dophinois

Commenti

Ultime Ricette

Pasticcio di Altamura

Pasticcio di Altamura

Il pasticcio di Altamura è una ricetta tipica pugliese con un ripieno a base di cipolle "sponzali" e pesce.
2019 29 Ott
Tortelloni alla parmigiana

Tortelloni alla parmigiana

I tortelloni alla parmigiana sono una rivisitazione delle melanzane alla parmigiana proposte qui come primo piatto .
2019 16 Ott