1 1 1 1 1 1 1 1 1 1Rating 0,00 (0 Vote)
Canditi, quelli buoni, fatti in casa
@Copyright 2019 CasaMicci
  • Difficoltà Molto facile
  • Preparazione: 00h:30m
  • Cottura: 05h:00m
  • Pronta in: 05h:30m
  • Dosi per: 1 preparazione
  • Calorie 0 Kcal
  • ItalianaTipica RegionaleSicilianaNapoletana

Introduzione

A chi non piacciono i canditi alzi la mano. Ok, giù tutte le mani. : -)
 
In realtà la maggior parte di noi non sa se veramente gli piacciono i canditi o meno perché probabilmente non li ha mai assaggiati (quelli veri). Purtroppo, spesso i canditi che si trovano nei dolci hanno poco o niente a che vedere con i canditi veri.
 
A Roma, non distante da casa dove vivevo da piccolo, c'era una pasticceria i cui proprietari erano napoletani e faceva delle sfogliatelle (che prossimamente faremo) buonissime, i cui canditi erano "diversi" dai soliti. Già lì capii che c'erano diversi tipi di canditi.
 
Però quando andai a Napoli ed assaggiai le sfogliatelle napoletane e la pastiera... capii che i canditi veri erano una cosa diversa da ciò che normalmente si trova nei dolci.
 
I migliori canditi li ho mangiati, generalmente parlando, a Napoli e sulla costiera amalfitana e in Sicilia. Poi li ho mangiati buoni anche in mille altri posti ma come sulla costiera amalfitana...
 
Quindi facciamoci i canditi in casa ed usiamoli nelle ricette dove questi sono previsti perché, credimi, se ce li hanno messi sono importanti. Ci vogliono quelli buoni però.
 
Certo, se riesci a farti arrivare gli agrumi dalla costiera amalfitana o dalla Sicilia... che te lo dico a fare, saranno ancora più buoni. Ma anche con frutta biologica buona, comprata da contadini seri, il risultato è comunque eccezionale.
 
Quali agrumi? Arance, limoni, cedri, lime quello che riesci a trovare, non farti venire il mal di testa. Le ricette non sono dei testi sacri.
 
Difficoltà uguale a zero. È solo un po' lunga ma sono solo pochi minuti al giorno per una decina di giorni e si conservano per mesi.
 
Però dopo puoi dire di aver mangiato i veri canditi e vedrai che quando rifarò la domanda "a chi non piacciono i canditi?" non alzerai più la mano. Scommettiamo?

Ingredienti

Per i canditi

  • 500 gr agrumi biologici
  • 1 kg zucchero semolato
  • 1 l acqua

Istruzioni

1
Senza togliere la parte bianca alle bucce degli agrumi, mettile a mollo in acqua fredda per due giorni, cambiando l'acqua due volte al giorno.
2
Il terzo giorno metti le bucce in pentola con abbondante acqua fredda, porta a bollore e lascia bollire per 35/40 minuti se le hai tagliate a listarelle come le mie, oppure per un'ora o più se i pezzi sono più grandi. Devono risultare facilmente infilzabili con uno stecchino.
3
Scola i canditi e tieni da parte. Butta via l'acqua.
4
Rimetti sul fuoco la stessa pentola con 1l di acqua pulita e 1kg di zucchero semolato. Porta a bollore poi metti dentro le bucce di agrumi, aspetta che abbia ripreso il bollore e poi spegni. Fai raffreddare senza coperchio.
5
Scola i canditi e tieni da parte. Riporta a bollore la pentola con l'acqua zuccherata, rimetti dentro le bucce di agrumi, aspetta che torni a bollore l'acqua e spegni. Fai raffreddare senza coperchio. Una volta raffreddato, metti il coperchio e scordateli fino al giorno seguente. Ripeti questa operazione per altri 8 giorni.
6
Il decimo giorno scola i canditi, disponili su carta assorbente e tamponali con altra carta assorbente. Ponili in un contenitore ermetico.

Conservazione

Si conservano anche per un mese in frigo.

Commenti

Ultime Ricette

Pasticcio di Altamura

Pasticcio di Altamura

Il pasticcio di Altamura è una ricetta tipica pugliese con un ripieno a base di cipolle "sponzali" e pesce.
2019 29 Ott
Tortelloni alla parmigiana

Tortelloni alla parmigiana

I tortelloni alla parmigiana sono una rivisitazione delle melanzane alla parmigiana proposte qui come primo piatto .
2019 16 Ott